+39 3897944746    
+39 3897944746

Studio Tecnico




Perchè affidarsi alla mia agenzia immobiliare?

Ho scelto di dar vita alla mia Agenzia affiancandola ad uno studio Tecnico per poter offrire alla mia clientela la massima cordialità,disponibilità,ma anche un valido apporto professionale. Le nuove normative più severe,infatti, rendono più complesse le vendite e gli acquisti di immobili,e spesso i clienti hanno bisogno di consulenze e di spiegazioni esaurienti

Nel caso si desideri vendere un immobile è fondamentale per prima cosa individuarne il giusto valore commerciale, facendolo "stimare" da un agente immobiliare professionista. Questo agevolerà sia il proprietario, che potrà conoscere l'importo realisticamente realizzabile dalla vendita, sia l'acquirente, che non rischierà supervalutazioni. Sconsigliabile la stima "fai da te" o fatta da sedicenti persone più o meno esperte; mettere in vendita, infatti, un immobile ad un prezzo troppo basso procura un'inutile perdita economica al proprietario; per contro, un prezzo superiore a quelli accettati dal mercato, ne impedisce la vendit a facendo perdere tempo prezioso. La valutazione corretta di un immobile non è semplice: presuppone la conoscenza tecnica necessaria, la conoscenza del territorio dove si opera ma è anche altrettanto indispensabile un'esperienza continuativa nella compravendita immobiliare che solo un professionista può garantire.

Nel caso si desideri acquistare un immobile

Mettersi alla ricerca dell'immobile ideale non è una facile impresa. Se decidiamo di fare da soli gli aspetti da valutare e verificare sono tanti:

  • 1) Distanza dal posto di lavoro;
  • 2) Vicinanza di servizi commerciali e trasporti pubblici;
  • 3) Presenza di ascensore per i piani alti;
  • 4) Impianto elettrico, idraulico e termico a norma;
  • 5) Tetto e facciata in ordine;
  • 6) Assenza di ipoteche o vincoli;
  • 7) Regolarità catastale;
  • 8) Nessun debito del venditore verso il condominio.

Queste sono solo alcune delle cose che dobbiamo controllare ed inoltre è necessario disporre di molto tempo da dedicare alle visite per trovare la casa di nostro gradimento. I principali motivi:

  • E' del tutto sconsigliabile, come del resto in qualunque settore, affidarsi a persone non professioniste (custodi, portieri, amministratori di condominio, etc) che, anche se in buona fede, potrebbero procurare problemi legali o danni economici, a volte anche ingenti. Come agente immobiliare, in base all' art.18 della legge 57/2001, ho una copertura assicurati va che garantisce il cliente contro eventuali errori professionali.
    La mia agenzia ha, ovviamente, molti più contatti con potenziali acquirenti di quanti possa averne un privato. Non solo tramite i miei uffici e gli spazi pubblicitari di cui dispongo, ma spesso ho già nella mia banca dati il cliente giusto: persone che, dovendo acquistare un immobile, hanno contattato l'agenzia lasciando un loro recapito, per essere tempestivamente informate qualora venga mes so in vendita un immobile con caratteristiche per loro interessanti.
  • Il cartello privato attira chiunque, non da informazioni che possono selezionare gli interessati. Il proprietario si trova quindi a dialogare con un "target"sbagliato: perditempo, curiosi, persone che vorrebbero spendere molto meno o che vorrebbero tipologie diverse etc. Per questo opero un'attenta selezione a priori e propongo solo persone "potenzialmente" interessate (preventivamente informate su metrature, costi, divisioni interne ecc.), evitando quindi inutili perdite di tempo al proprietario.La consulenza, la trasparenza, l'assistenza e, sopratutto, la tutela nella trattativa tra le parti, che saranno prestate fino ad affare concluso. Questo fa sì che il proprietario demanderà ogni problema inerente la compravendita all'agente immobiliare, non preoccupandosi più di problematiche che gli creerebbero ansie e perdite di tempo. La mia struttura ha adottato un nuovo modo di fare agenzia con servizi innovativi ad alto valore aggiunto.

Potendomi avvalere della collaborazione in stessa sede,di uno Studio Tecnico, propongo ai miei clienti servizi tecnici (reperimento e analisi della documentazione catastale e urbanistico-edilizia dell'immobile,certificato di destinazione d'uso, di destinazione urbanistica, copie conformi di documenti di condoni, di concessioni o licenze edilizie, di concessioni in sanat oria, certificati di abitabilità ed agibilità, attestazione di conformità degli impianti alle disposizioni di legge, copie delle schede catastali depositate, estratti di mappa, certificati storici, presentazione di nuove schede o frazionamenti da parte di tecnici abilitati, iscrizioni ipotecarie, etc.) e legali ( consulenze presso avvocati e notai di fiducia).
Posso contare sulla collaborazione di altri miei colleghi,sia della stessa zona che in diverse località d'Italia.
Ricordo a tutta la mia clientela che per ottemperare agli obblighi della privacy ed antiriciclaggio per ricevere informazioni dettagliate sugli immobili da noi proposti è necessario sottoscrivere la modulistica privacy che ho predisposto:
Provvigione agenzia immobiliare Il mediatore è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza. A fronte di quanto sopra esposto, il compito essenziale delle agenzie immobiliari è quello di ricercare un potenziale acquirente/conduttore e/o venditore/locatore per il buon esito dell'affare e per questa attività percepiscono una provvigione al momento della conclusione dell'affare. Nel corso degli anni la professionalità dell'agente immobiliare si è notevolmente evoluta ed oggi, è in grado di offrire ai propri clienti una pluralitàdi servizi di alta qualità. L'elenco dei servizi qui esposto è un'integrazione dell'attività di pura intermediazione immobiliare e pertanto le prestazioni professionali dovranno essere contrattate con l'agente immobiliare in sede di conferimento dell'incarico di mediazione al fine di definirne il giusto compenso.
Chiarisci qual è la provvigione che accetti di pagare.Ricorda che la provvigione è un diritto del mediatore (art. 1775 Cod. Civ. e L.39/89),ma è sottoposta al libero mercato e quindi può variare da città a città. Come in tutte le transazioni economiche le cose date gratis dovrebbero generare sospetto. Tu lavoreresti gratis per qualcuno? Affronteresti un rischio professionale senza alcun ritorno? Ti faresti curare da un medico che non si fa pagareIl mediatore ha diritto alla provvigione da ambo le parti, da chi vende e da chi acquista. È una garanzia della sua neutralità e del suo essere parte terza. È una garanzia anche per te.La provvigione è dovuta alla conclusione dell'affare che comunemente si intende la stesura del compromesso.

Il tuo agente immobiliare ti seguirà comunque fino al rogito notarile.

© 2017 - ROSSELLA CARRARA DI MANUCCI GIUSEPPINA - P.IVA 01230220459
Realizzato da Insieme srl